ecostorica del Conero

NAVIGANDO SOTTOCOSTA COME LORO CI HANNO INSEGNATO

 

Monte Conero = ANKO'N = cubitus = gomito, "dal cambiamento di direzione che assume la linea di costa".


L’ecostorica del Conero nasce da vecchi approdi; tratto di mare già navigato sin dal IX sec. a.C. da Greci, Siculi, Siracusani e Celti.

La nuotata ha carattere storico, naturalistico e culturale.

Come i nostri avi ci hanno insegnato, all’alba del 28 agosto 2016, i nuotatori dopo il benvenuto del primo cittadino di Ancona, alle ore 6:00 partiranno dal Passetto e nuoteranno sottocosta fino ad approdare alla Grotta Urbani di Sirolo.

All’inizio incontreranno gli Scogli Lunghi e gli Scogli del Cavallo che proteggono dal mare le tipiche Grotte dei pescatori, chiamati "grottaroli" che con le loro imbarcazioni a remi vigileranno sui partecipanti.

Trascorsi circa 16 stadi dalla partenza (3 km circa) avverrà l’affiancamento ai nuotatori da parte dei kayakers.

Bracciata dopo bracciata e pagaiata dopo pagaiata si arriverà al TRAVE. Esso rappresenta un rarissimo esempio di molo naturale costituito da un orizzonte arenaceo relativamente resistente, interposto fra rocce argillose erodibili da parte del mare.


TRAVE:

Costeggiando la spiaggia di Mezzavalle si arriverà a Portonovo, dove affacciati sul mare, si trovano il Fortino Napoleonico, la Torre di Vedetta, la Chiesetta di Santa Maria ed infine lo Scoglio della Vela che chiude la baia.

Mantenersi sempre sottocosta come loro ci hanno insegnato.

La falesia si fa sempre più alta, i nuotatori transiteranno davanti alla spiaggia dei Gabbiani fino ad arrivare agli scogli denominati: Le Due Sorelle. Monumenti naturali formatesi in seguito all'erosione selettiva marina con processi analoghi a quelli sopracitati del Trave.


LE DUE SORELLE:

La spiaggia omonima (Baia delle Due Sorelle), segna l’ingresso nel versante sud del Monte Conero, la falesia comincia quindi ad abbassarsi, i nuotatori dopo la baia dei Sassi Neri, approderanno alla Grotta Urbani di Sirolo, cavità naturale originata dall’erosione marina.

Dopo circa 15 km di “navigazione sottocosta” l’ARRIVO (tocco con la mano dello striscione) sarà posto sulla battigia.

Attenzione nell’alzarsi in piedi, ci sarà da percorrere almeno 20 mt, simulando così l’approdo degli antichi greci.

 

GUARDA LA MAPPA ON LINE

 

La collocazione dei vecchi approdi ci è pervenuta grazie ai ritrovamenti in ceramica da cucina.

"Mangiare in comune è un rito oramai da millenni, ma è ovviamente un rito che ha assunto aspetti assai vari essendo il prodotto dell'epoca, del luogo, delle circostanze in cui avviene e della cultura della società che né stabilisce le regole.

Sedersi a tavola e imbandire la tavola sono quindi azioni importanti e mai casuali.

Tutto quanto caratterizza la nostra tavola... è quindi frutto di un'elaborazione propria della nostra cultura, anche culinaria, della nostra società.


Per chi aderirà, sarà istituito un momento conviviale dove saranno assaggiati prodotti ittici locali e prodotti biologici del territorio con degustazione di pietanze con antiche ricette, come loro mangiavano:

- acetaria di farro: farro, sedano, carota, seppia, garum;

- acetaria di cece: cece, olio, garum, sale, alloro, cotenna di maiale;

- epityrum (salsa): olive, garum, olio, aglio, prezzemolo, pepe tritato;

- bio-pane cotto a legna.

 

Il grande cetaceo (Monte Conero) vi aspetta!

 


"L'Eco Storica del Conero è come una squadra dove ogni individuo svolge il suo compito,
chi non rispetta le regole non ha rispetto per il mare e per coloro che le rispettano!"
Giordano Pesaresi


 

clicca qui per scaricare il regolamento completo dell'eco storica del Conero

 

L' "Eco storica del Conero" fa parte del Circuito Gran Fondo Italia

 

   Comune di Ancona   Comune di Sirolo   Comune di Numana   

 

           

          Parco del Conero  


        

promuovono e sostengono l'evento:


 Elenchi ufficiali degli iscritti alla Nuotata "Eco Storica del Conero" 2016:

SOLITARIA e
SQUADRE (aggiornato al 23/08/16)

(Come da REGOLAMENTO, pagina 8, è stato specificato per chi nuota in solitaria anche gli aventi diritto o meno al kayakers offerto dall'organizzazione)



"L'Eco Storica del Conero è come una squadra dove ogni individuo svolge il suo compito,
chi non rispetta le regole non ha rispetto per il mare e per coloro che le rispettano!"
Giordano Pesaresi


 

Apertura iscrizioni: 15 febbraio 2016
Chiusura iscrizioni: 31 luglio 2016

MODULO DI ISCRIZIONE ONLINE

Giordano Pesaresi (referente responsabile gara per l'associazione): cell. 347.1924078

 

Centro Sperimentale CiSEI  www.cisei.info
segreteria generale: comunica@cisei.info


Copyrights © – 2013-2016 nuotatadelconero.it. All rights reserved | powered by ifeelgoodweb | area riservata

Precedenti edizioni: 2015